sfondo-poste-crhistmas4

Rivista Santa Maria del Bosco - Serra e dintorni

Redazione online

Domenico-Calvetta
Direttore: Avv. Domenico Calvetta
Pubblicista, Coordinatore.

Marco-Calvetta1
Responsabile testata online: Marco Calvetta
Gestore tecnico e Grafico della rivista.

Tra i primi collaboratori Online

Mimmo Stirparo
Prof. Mimmo Stiparo (Crotone)

ceravolo tonino
Prof. Antonino Ceravolo (Serra S. Bruno)

Girolamo-onda
Prof. Girolamo Onda (Serra S. Bruno)

Francesco-Pisani
Francesco Pisani (Montreal)

Giuseppe-Calzone
Avv Giuseppe Calzone (Mileto)

Users User iconRedazione Online

Gioacchino Giancotti
A+ A A-

La famiglia cambia volto?

Dimensione del testo

omossesuali famiglia
In questo periodo la famiglia è al centro di un continuo dibattito fra i partiti politici e la Chiesa. Gli argomenti su cui si discute maggiormente sono: le coppie di fatto, l’unione fra omosessuali e la possibilità, per questi ultimi, di adottare figli. Le coppie di fatto prevedono l’unione di due persone che, non vincolate dal matrimonio, vivono insieme e vogliono formare una famiglia. Se legalmente hanno gli stessi diritti di una coppia sposata, dal punto di vista religioso non è così perché la Chiesa continua a non approvare queste unioni in quanto, non essendo vincolate dal matrimonio, non possono godere degli stessi diritti delle coppie che sono state unite davanti a Dio. La coppia omosessuale è formata da due persone dello stesso sesso. In Italia, queste unioni, non sono espressamente previste dal Codice Civile né dalla Costituzione. In questi anni, e sempre con una maggiore forza, le associazioni omosessuali di tutto il mondo stanno cercando di rivendicare i propri diritti, mettendo in evidenza il fatto che l’unione omosessuale sia un’espressione della loro personalità e pertanto non debba essere vietata o limitata da norme discriminatorie. Di recente si è discusso in varie sedi sulla possibilità da parte di coppie omosessuali di poter adottare dei bambini. Naturalmente diverse sono le opinioni in proposito: c’è chi, in accordo con la posizione della Chiesa sostiene che, fin dal principio, l’unione di due persone è stata suggellata tra un uomo e una donna e non tra due uomini o due donne; altri che invece sostengono che queste coppie abbiano il diritto di convivere liberamente puntualizzando che l’omosessuale non è un malato, quindi non deve essere né emarginato né tantomeno colpevolizzato per le sue scelte di vita. Riguardo alla possibilità che queste coppie possano adottare dei figli sono molte le voci di dissenso perché, per garantire ad un bambino una solida base di valori c’è bisogno di un equilibrio familiare che comprenda la figura di una madre e un di padre appartenenti ad un sesso diverso. C’è chi, d’altro canto sostiene con fermezza questo tipo di richiesta da parte delle coppie omosessuali facendo presente che ognuno ha il diritto di formarsi una famiglia e che questa debba essere coronata dalla presenza di figli. Queste discussioni, sono certa, proseguiranno per molto tempo e l’interrogativo che mi pongo è: Davvero cambierà il volto della famiglia tradizionale?
zaffino francescaScritto da Zaffino Francesca, Istituto Einaudi Serra San Bruno, classe IV A, A.F.M. (Articolo a cura della professoressa Grillo Clara)

Traduttore

Italian English French German Spanish

Donazione

Amount:


Gioielleria Franco VInci

The Best Bookmaker Betfair Review FBetting cvisit from here.

Rivista Santa Maria del Bosco Registrazione n. 4/10 c/o Tribunale di Vibo Valentia Cellulari 349 3091092 - 339 1808248 - 0963 72109 Email: rivistasantamariadelbosco@gmail.com - All Right reserved © Rivista Santa Maria del Bosco | Web Designer: Marco Calvetta | marcocalvetta@gmail.com

Questo sito utilizza cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clicca su “Maggiori Informazioni” e leggi l’informativa completa. Cliccando sul tasto “Accetto” acconsenti all’uso dei cookies. Maggiori Informazioni