Rivista Santa Maria del Bosco - Serra e dintorni

Redazione online

Domenico-Calvetta
Direttore: Avv. Domenico Calvetta
Pubblicista, Coordinatore.

Marco-Calvetta1
Responsabile testata online: Marco Calvetta
Gestore tecnico e Grafico della rivista.

Tra i primi collaboratori Online

Mimmo Stirparo
Prof. Mimmo Stiparo (Crotone)

ceravolo tonino
Prof. Antonino Ceravolo (Serra S. Bruno)

Girolamo-onda
Prof. Girolamo Onda (Serra S. Bruno)

Francesco-Pisani
Francesco Pisani (Montreal)

Giuseppe-Calzone
Avv Giuseppe Calzone (Mileto)

Users User iconRedazione Online

Gioacchino Giancotti
A+ A A-

“Predicare con le mani”. Un nuovo libro di Tonino Ceravolo sulla Certosa di Serra.

Dimensione del testo

CERAVOLO.COPERTINA.VOLUMEUn importante tassello, anche in virtù della sua prestigiosa sede di pubblicazione, si è aggiunto in questi giorni agli studi sulla storia della Certosa. Le edizioni “Analecta Cartusiana” dell’Istituto di Anglistica e Americanistica dell’Università di Salisburgo in Austria - dirette da James Hogg, Sylvain Excoffon, Alain Girard e Daniel Le Blévec -  hanno, infatti, dato alle stampe il volume di Tonino Ceravolo Predicare con le mani. Monaci, libri e documenti d’archivio nella storia della Certosa di Serra San Bruno. Il volume raccoglie sei saggi, alcuni dei quali già presentati da Ceravolo in occasione di convegni scientifici, che vertono in modo particolare sulla biblioteca e sull’archivio della Certosa calabrese, di cui ricostruiscono, pure mediante il ricorso a fonti inedite, alcune delle principali vicende storiche. Due contributi sono dedicati alle relazioni tra la Certosa di Serra e quella di Padula, di fondamentale importanza non solo per il continuo “scambio” di monaci tra i due monasteri, ma pure per il fatto che la Certosa di S. Stefano del Bosco, dopo la soppressione degli ordini religiosi del 1866, ha ereditato una parte molto significativa dell’archivio padulese, comprese una pergamena che risale al XIV secolo e due platee del XVII e del XVIII secolo. Completano il libro un saggio introduttivo che traccia un “bilancio” delle vicende della Certosa da San Bruno al ripristino cinquecentesco e un’accurata bibliografia conclusiva, che costituisce la più completa ricognizione a oggi pubblicata tra i libri che vertono sulla storia del monastero serrese. Segnalate all’attenzione dei lettori e degli studiosi sono anche quattro importanti figure di monaci che hanno caratterizzato la storia della Certosa e, in primo luogo, quella di Dom Basilio M. Caminada (L’Aia, 1920 – Serra San Bruno, 1996), per trent’anni suo archivista e bibliotecario. Accanto a Dom Caminada, il volume di Ceravolo ricorda altre importanti personalità monastiche legate alle vicende dell’armarium serrese: Dom Costanzo De Rigetis, il cui impegno nel recupero delle carte più antiche della Certosa, al momento del reintegro dei certosini a Serra nel XVI secolo, appare evidente nelle pagine della sua Genealogia circa primordia gentis Carthusiae; Dom Benedetto Tromby, che nell’archivio e nella biblioteca trovò, prima del terribile sisma settecentesco, la perenne linfa vitale per condurre a termine la sterminata impresa editoriale della sua Storia critico-cronologica su San Bruno e sulla Certosa; Dom Vittore F. Nabantino, il quale, nel XIX secolo, nei frangenti della “seconda restaurazione”, si adoperò indefessamente per la ricostituzione di quella biblioteca monastica dispersa dopo il terremoto del 1783.

Gioielleria Franco VInci

The Best Bookmaker Betfair Review FBetting cvisit from here.

5550ef34bf8aef350b77a251989c7b8b.jpg
Rivista Santa Maria del Bosco Registrazione n. 4/10 c/o Tribunale di Vibo Valentia Cellulari 349 3091092 - 339 1808248 - 0963 72109 Email: rivistasantamaria@alice.it All Right reserved © Rivista Santa Maria del Bosco | Web Designer: Marco Calvetta | marcocalvetta@gmail.com

Questo sito utilizza cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clicca su “Maggiori Informazioni” e leggi l’informativa completa. Cliccando sul tasto “Accetto” acconsenti all’uso dei cookies. Maggiori Informazioni