sfondo6-mail-express-christmas-2018-19

Rivista Santa Maria del Bosco - Serra e dintorni

Redazione online

Domenico-Calvetta
Direttore: Avv. Domenico Calvetta
Pubblicista, Coordinatore.

Marco-Calvetta1
Responsabile testata online: Marco Calvetta
Gestore tecnico e Grafico della rivista.

Tra i primi collaboratori Online

Mimmo Stirparo
Prof. Mimmo Stiparo (Crotone)

ceravolo tonino
Prof. Antonino Ceravolo (Serra S. Bruno)

Girolamo-onda
Prof. Girolamo Onda (Serra S. Bruno)

Francesco-Pisani
Francesco Pisani (Montreal)

Giuseppe-Calzone
Avv Giuseppe Calzone (Mileto)

Users User iconRedazione Online

Gioacchino Giancotti
A+ A A-

Commento a Lamento, una poesia di Antonio Franzé.

Regola la dimensione del testo

poesia Lamento commento di caterina tagliani
La notte, da sempre ispiratrice dei canti dei poeti, notte che si vuole a volte colma di stelle, di luci, falce di luna, a volte tenebrosa, carica di mistero, in questo Lamento del poeta si fa spettrale. Una visione tremenda questa della natura che prima fondeva suoni e colori e che all’improvviso s’arresta spaventata, ascoltando un gemito non umano...Par di vederlo il vecchio albero scorticato, penzolante, morente, così come par di udire il suo triste lamento, mentre il vento lo fa scricchiolare e ne prolunga l’agonia, per questo l’albero è di lunga morte stanco. Ed è ancora la natura, alla quale il poeta ha dato un’anima, ad avere pena per lui: il sole si ferma attonito e lo riscalda con i suoi raggi, asciuga la rugiada che come lacrime si era posata sul nudo tronco e un usignolo gli regala il suo canto. Ora la poesia diventa intima, l’invito del poeta a cantare, nonostante tutto, sempre, ovunque, senza timore, non è più solo rivolto all’usignolo ma a se stesso e a quanti, attraverso la poesia, inneggiano ad una natura troppo spesso lacerata, violentata dalla mano dell’uomo. Canta…perché dall’eco del dolore che sgorga da un cuore frantumato rinasca la voce della speranza.

 

Lamento

Nel cuore della notte
che affonda nell’oblio
suoni e colori
rendendo fra di loro
i corpi uguali
s’ode lontano un gemito
un lamento
che fende l’aria
come per incanto.
Cessa all’improvviso
ogni rumore
Il bosco timoroso
trova pace
Il fiume silenzioso
a letto giace.
Sembra che ad un tratto
la natura
pervasa da un brivido spettrale
si fermi spaventata
ad ascoltare
quel lungo e atroce
grido di dolore:
è il pianto agonizzante
e disperato
di un albero dal cuore
frantumato
che penzolando
sparge con il vento
la triste melodia
del proprio canto.
Nudo secco scortecciato
scricchiola senza riposo
forte di lunga vita
di lunga morte stanco.
E quando all’alba
il sole si risveglia
spargendo per il bosco
il suo candore

si ferma anch’egli
attonito a mirare
quel vecchio tronco
intento nel cantare
e attratto da quel suono
ammaliatore
rilascia appena un pò
del suo calore
ad asciugar
le gocce di rugiada
che bagnano
le piaghe del suo cuore.
Perfino l’usignolo
canterino
gli dedica commosso
le sue lodi
mentre nella brezza
del mattino
risuona ancora
l’eco del dolore.
Non spegnere la voce
e la speranza
continua la tua lotta
per la vita
Prosegui la tua ripida
salita
Canta ancora adesso
e nel futuro
Canta tenace e duro
Canta ostinato ed inquieto
Mostra al mondo intero
la forza e il tuo valore
Canta orgoglioso e fiero
Canta . . . senza timore.

Antonio Franzé anno 1995

Domenico Calvetta
Marco Calvetta
Hotel Valeria
Tucci revisioni auto

Banner radioserra98

Gioielleria Franco VInci
Muzzi Bruno autoricambi e gomme
Pizzeria ristorante da nonna Mariangela
Banner VNU VV

The Best Bookmaker Betfair Review FBetting cvisit from here.

Traduttore

Italian English French German Spanish

Donazione

Amount:


Calendario articoli

Dicembre 18
L M M G V S D
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

Seguici su facebook

Articoli più letti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next

Fatti straordinari: NATUZZA MI DISSE: “ …

Fatti straordinari: NATUZZA MI DISSE: “ Guardate meglio il Vostro orologio…adesso mi credete?”

Hits:39864|VISITE Franco Inzillo - avatar Franco Inzillo

Il lungo calvario di Natuzza Evolo

Il lungo calvario di Natuzza Evolo

Hits:19279|VISITE Sharo Gambino - avatar Sharo Gambino

Inchiesta su Paravati | Il caso di Natuz…

Inchiesta su Paravati | Il caso di Natuzza…una diatriba per denaro e potere!

Hits:11138|VISITE Domenico Calvetta - avatar Domenico Calvetta

La mia terra spogliata di tutto dal 1860…

La mia terra spogliata di tutto dal 1860 ad oggi!

Hits:9119|VISITE Antonio Nicoletta - avatar Antonio Nicoletta

Il mistero della foto di Padre Jarek.

Il mistero della foto di Padre Jarek.

Hits:8552|VISITE Domenico Calvetta - avatar Domenico Calvetta

Rivista Santa Maria del Bosco Registrazione n. 4/10 c/o Tribunale di Vibo Valentia Cellulari 349 3091092 - 339 1808248 - 0963 72109 Email: rivistasantamariadelbosco@gmail.com - All Right reserved © Rivista Santa Maria del Bosco | Web Designer: Marco Calvetta | marcocalvetta@gmail.com

Questo sito utilizza cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clicca su “Maggiori Informazioni” e leggi l’informativa completa. Cliccando sul tasto “Accetto” acconsenti all’uso dei cookies. Maggiori Informazioni